Stazione meteo di Conegliano - via Antoniazzi

Rilevazioni dati meteoclimatici nel Comune di Conegliano (TV)

Stazione meteorologica a norma MeteoNetwork - Rete MeteoNetwork - Licenza CC-BY 4.0


LuogoConegliano
LocalitàConegliano - via Antoniazzi
StrumentazioneDavis Vantage Vue
Latitudine45.897 N
Longitudine12.299 E
Altitudine65 mslm
Altezza dal suolo195 cm
SchermaturaStandard
TipologiaUrbana
Tipo ubicazioneGiardino

Sei il gestore della stazione e alcuni dati non sono esatti? Modificali comodamente da myMeteoNetwork!

Foto del posizionamento

stazione
stazione
stazione

Descrizione della stazione e del clima della zona

Clima temperato umido a regime termico subcontinentale tipico delle basse quote del nord Italia, con alcune peculiarità legate alla presenza delle colline, alla moderata distanza dalle prealpi ed alla posizione periferica rispetto all'asse padano-veneto. In inverno, infatti, le occasioni nevose risultano scarse per la possibilità di fenomeni favonici, mentre la durata delle precipitazioni e/o del manto è inibita dall'esposizione allo scirocco; accumuli consistenti e/o duraturi si possono invece verificare grazie a importanti contributi di aria continentale, tra cui non si escludono blizzard con stau più o meno rilevante (anni 2000 molto generosi). Eccetto i brevi ma talvolta intensi periodi perturbati e non freddi, prevalgono le giornate serene e frizzanti dominate dall'inversione termica notturna, che si manifesta tramite discreti cali della temperatura favoriti dalla protezione svolta dai colli nei confronti della ventilazione (e anche dalle prealpi in caso di irruzioni gelide); nebbie diurne e nubi basse notturne meno frequenti che nelle medie e basse pianure, rispetto alle quali il clima si mantiene da poco a moderatamente più mite di giorno ed altrettanto più freddo di notte. In estate la media pluviometrica è piuttosto elevata e non molto distante dai massimi primaverili ed autunnali; frequenti i temporali anche forti, ma negli ultimi 6-7 anni si concentrano perlopiù in pedemontana e nella media pianura, aggirando spesso la città. La stazione è ubicata in posizione pianeggiante in un'area residenziale verde e aperta che si trova poco meno di 1 km a nord del centro e costituisce il limite settentrionale dell'abitato urbano: per questo motivo la debole e discontinua brezza notturna dominante (dai quadranti compresi tra W e N) attraversa campi, siepi, prati e pochi edifici bassi, rendendo pressoché nulle le differenze termiche con la campagna contigua per quasi tutto l'anno. Tale allineamento si perde solo tra agosto e settembre, quando il calore accumulato in precedenza dai palazzi delle vicinanze rallenta spesso la discesa notturna della temperatura (fenomeno dell'isola di calore, fortunatamente moderato e di breve durata). Nota: la stazione ARPAV del comune non rappresenta il clima dell'abitato poiché installata verso la cima di un piccolo ma ripido colle, costantemente scoperto dallo strato inversionale ed interessato da ventilazione vivace anche di notte; ne derivano temperature minime quasi sempre molto più alte di quelle registrate nella pianura adiacente, su cui si estende la maggior parte della cittadina.