Stazione meteo di Bassano del Grappa W

Rilevazioni dati meteoclimatici nel Comune di Bassano del Grappa (VI)

Stazione meteorologica a norma MeteoNetwork - Rete MeteoNetwork


LuogoBassano del Grappa
LocalitàBassano del Grappa W
StrumentazioneDavis Vantage Pro 2
Latitudine45.77 N
Longitudine11.72 E
Altitudine110 mslm
Altezza dal suolo900 cm
SchermaturaStandard
TipologiaUrbana
Tipo ubicazioneTetto

Sei il gestore della stazione e alcuni dati non sono esatti? Modificali comodamente da myMeteoNetwork!

Foto del posizionamento

stazione
stazione

Descrizione della stazione e del clima della zona

Bassano del Grappa è situata sul fume Brenta, all’ingresso della Valsugana, nell’alta pianura sotto alle prealpi vicentine. ?La piovosità media è di 1160mm annui. ?Nei mesi estivi nella zona sono frequenti le precipitazioni a carattere temporalesco tipiche della fascia pedemontana, a volte accompagnate da cadute di grandine. La tendenza degli ultimi anni vede Luglio ed Agosto come i due mesi più piovosi dell’anno. Molto frequentemente in estate si attiva la brezza, che di giorno attenua le massime di qualche grado rispetto alla pianura circostante, mentre di notte attenua l’afa della pianura. In effetti la mitezza e la salubrità del clima, sia in inverno che in estate, sono una caratteristica importante del clima bassanese. ?Nella stagione invernale la zona ha una frequenza di giorni di nebbia molto inferiore rispetto alle zone di pianura, e nel caso di cielo sereno la zona registra temperature minime di almeno 2/6 gradi superiori alla media pianura a causa della brezza di monte che soffia di notte ed impedisce il calo delle minime. ?A causa di questa caratteristica del clima, è diffusa a Bassano la coltivazione dell’olivo, insieme alla presenza diffusa di alberi tipici del clima mediterraneo, come il cipresso, il pino marittimo, il leccio. ?Gennaio e Febbraio sono i due messi più secchi dell’anno quanto a precipitazioni. ?Le nevicate non sono frequenti (frequenza media 2/3 volte all’anno, nevosità media annua 5cm, ma molto più rare sono le nevicate superiori ai 10cm) In particolare la periferia Nord, dove è situata la stazione, è caratterizzata da temperature minime decisamente più alte del resto della pianura, soprattutto in inverno, con al seguito un vento persistente di caduta che deriva dalla vicinissime prealpi (1,5 km in linea d'aria) e dalla Valsugana (la stazione è a pochi metri dall'imbocco della lunga valle).