Stazione meteo di Via S. Valentino

Rilevazioni dati meteoclimatici nel Comune di Padergnone (TN)

Stazione meteorologica a norma MeteoNetwork - Rete MeteoNetwork


LuogoPadergnone
LocalitàVia S. Valentino
StrumentazioneDavis Vantage Pro2
Latitudine46.063 N
Longitudine10.991 E
Altitudine290 mslm
Altezza dal suolo170 cm
SchermaturaStandard
TipologiaUrbana
Tipo ubicazioneCampo aperto

Sei il gestore della stazione e alcuni dati non sono esatti? Modificali comodamente da myMeteoNetwork!

Foto del posizionamento

stazione
stazione

Descrizione della stazione e del clima della zona

La Valle dei Laghi si trova in Trentino. Si congiunge a Nord-Nord/Est con la valle dell'Adige tramite la forra del “Bus de Vela” e si estende verso Sud allargandosi a mano a mano fino a giungere, mutando il nome in “Valle del Sarca”, a Nord del lago di Garda. La stazione meteo posizionata a Padergnone si trova nella parte più a Nord della Valle tuttavia rimane ancora influenzata dal topoclima tipico del Garda, costituendo comunque una specificità della zona che (specialmente nella stagione invernale) vede proprio questi luoghi essere letteralmente “linea di confine” fra i benefici influssi del clima mite della zona di Riva del Garda ed Arco ed il clima invece più rigido che caratterizza la parte più elevata ed a Nord del Trentino. Nella stagione invernale le temperature possono scendere sotto lo zero, segnando frequentemente proprio in questa zona il limite delle nevicate fra montagna e pianura. Nella stagione estiva raramente si manifestano episodi siccitosi di una certa gravita' e le piogge tendono ad essere distribuite in maniera abbastanza regolare. In ogni caso il fenomeno di maggior rilievo della zona e' l'influenza della cosi' detta “Ora del Garda” dal Garda spira da Sud percorrendo tutta la vallata. Il fenomeno compare nella tarda primavera; l'Ora spira regolarmente per tutto il periodo estivo e fino ad inizio autunno dalle prime ore pomeridiane (ed in piena estate anche prima) fino a sera. Nel corso della notte dopo poche ore di pausa l'Ora lascerà il posto alla brezza di monte che nella Valle dei Laghi farà sentire la sua influenza spirando da Nord fino alla tarda mattinata quando il ciclo si ripeterà lasciando ancora una spazio all'Ora del Garda.