Stazione meteo di Tuglie

Rilevazioni dati meteoclimatici nel Comune di Tuglie (LE)

Stazione meteorologica a norma MeteoNetwork - Rete MeteoNetwork - Licenza ODbL


LuogoTuglie
Località
ProprietarioFelice Campa
StrumentazioneLa Crosse WS-2300
Latitudine40.074 N
Longitudine18.099 E
Altitudine90 mslm
Altezza dal suolo1200 cm
SchermaturaStandard
TipologiaUrbana
Tipo ubicazioneTetto

Sei il gestore della stazione e alcuni dati non sono esatti? Modificali comodamente da myMeteoNetwork!

Foto del posizionamento

stazione
stazione

Descrizione della stazione e del clima della zona

La stazione è collocata sul terrazzo di una abitazione poco distante dal centro del paese. Il posizionamento dei sensori rispetta le norme di rilevazione indicate per le stazioni di tipo urbano. Piuttosto esposta alle correnti occidentali in generale e riparata in parte da quelle settentrionali Tuglie può essere considerata come spartiacque tra il clima umido e mite della costa ionica e quello più freddo dell'entroterra. La presenza di ostacoli orografici determina particolarità microclimatiche interessanti sia dal punto di vista termico che da quello pluviometrico. Il rilievo, seppur dolce, che si erge lungo la direttrice se/nw e sul cui versante è insediato il paese provoca turbolenze e diffusioni di vorticità capaci di intensificare le precipitazioni con fronti provenienti dallo ionio. Per questo motivo la piovosità annua risulta leggermente maggiore della vicine Alezio e Sannicola ed è stimabile in circa 610mm. Dal punto di vista termico essendo in pendio la zona non è soggetta a forti inversioni termiche, le escursioni giornaliere ed annue sono cosi' leggermente più contenute della zone pianeggianti vicine. Sono rare le giornate nebbiose. L'altitudine è causa, specie quando il gradiente termico verticale è elevato(in particolar modo durante avvenzioni d'aria fredda), di apprezzabili differenze rispetto al resto della pianura salentina ed è motivo in inverno di coreografiche "spolveratine" (spesso relegate solo al di sopra dei 120-140m slm)di neve che nelle zone più basse non riescono ad imbiancare. La temperatura media annua è compresa tra 16° e 16.5°. I venti prevalenti sono settentrionali in inverno, primavera ed estate, meridionali in autunno. Valori estremi: Non abbiamo dati in merito ma i picchi estivi si raggiungono in estate con ventilazione settentrionale che in zona assume leggera componente favonica (probabili valori limite 42-43) e in inverno durante avvenzioni d'aria fredda da est (-2 -3, fino a -5 -6 nella zona bassa del paese maggiormente soggetta alla dispersione elettromagnetica del calore durante nottate serene)