Stazione meteo di Cerlongo

Rilevazioni dati meteoclimatici nel Comune di Goito (MN)

Stazione meteorologica a norma MeteoNetwork - Rete MeteoNetwork - Licenza CC-BY 4.0


LuogoGoito
LocalitàCerlongo
ProprietarioAlberto Pegoraro
StrumentazioneStazione DeA in schermo solare passivo Davis 8 piatti con webcam IP più stazione rilevamento con tavoletta nivometrica
Latitudine45.282 N
Longitudine10.647 E
Altitudine41 mslm
Altezza dal suolo1000 cm
SchermaturaStandard
TipologiaUrbana
Tipo ubicazioneTetto

Sei il gestore della stazione e alcuni dati non sono esatti? Modificali comodamente da myMeteoNetwork!

Foto del posizionamento

stazione
stazione
stazione
stazione
stazione
stazione
stazione
stazione
stazione
stazione
stazione

Descrizione della stazione e del clima della zona

La pianura padana dal punto di vista climatico non è uniforme,si hanno piogge limitate(da 600 a 1000 mm),ma ben distribuite nel corso dell'anno,temperature medie annue tra 11°-14°C,nebbia frequente,(ma con intensità minore rispetto a 10-15 anni fa)ventosità ridotta ed umidita relativa a temporali frequenti.Nel periodo invernale presenta spesso uno strato d'aria fredda in vicinanza del suolo,determinante in assenza di vento il formarsi di gelate e nebbie a volte persistenti che si diradano solo nel pomeriggio.Difficile che in questo periodo le perturbazioni influenzino la zona,a volte però tali condizioni si verificano con precipitazioni che possono diventare nevose in presenza di apporti di aria fredda siberiana(anticiclone russo).Il passaggio alla primavera di solito è brusco e caratterizzato da perturbazioni che ne determinano periodi di piovosità man mano che la stagione avanza i fenomeni assumono carattere temporalesco.Tale attività a apice nel periodo estivo ove si registrano accumuli di energia utile per innescarla e mantenerla risultando intensa con precipitazioni quantitativamente superiori a quelle del periodo invernale.In autunno sono frequenti perturbazioni atlantiche,che possono dare luogo a precipitazioni rilevanti,periodo favorevole alla manifestazione di situazioni alluvionali nell'area padana.In quest'area,l'area insubrica abbonda di precipitazioni in cui l'azione delle masse d'acqua dei laghi contiene gli abbassamenti termici dell'inverno e mitiga la calura del periodo estivo.