Stazione meteo di valle della Piena

Rilevazioni dati meteoclimatici nel Comune di Bassano Romano (VT)

Stazione meteorologica a norma MeteoNetwork - Rete MeteoNetwork


LuogoBassano Romano
Localitàvalle della Piena
StrumentazioneTermometro Vaisala Pt 100 UNI7937 gr1 – Young/Gill aspirated radiation shieldIgrometro Vaisala INTERCAP - Young/Gill aspirated radiation shield Pluviometro Young 0,2 mm Anemometro Young/Gill microvane- 3 cup anemometer mod 12002 Sensore temperatura suolo Lastem DLE041 Pt 100 DIN-A
Latitudine42.22 N
Longitudine12.17 E
Altitudine392 mslm
Altezza dal suolo170 cm
SchermaturaStandard
TipologiaUrbana
Tipo ubicazioneCampo aperto

Sei il gestore della stazione e alcuni dati non sono esatti? Modificali comodamente da myMeteoNetwork!

Foto del posizionamento

stazione
stazione

Descrizione della stazione e del clima della zona

La stazione meteo è stata assemblata di recente ed è operativa dal 6 agosto 2007. La stazione del tipo campale radio controllata si trova in aperta campagna a circa due chilometri dal centro storico di Bassano Romano , in direzione Ovest, ad una altitudine di 392 metri slmm. Bassano Romano è una ridente località della Tuscia (Viterbo) tra i Monti Sabatini e i Monti Cimini , un paese tipicamente collinare che mantiene nonostante l’incalzare del tempo, l’atmosfera di borgo medioevale . La morfologia del territorio è fortemente variegata per la presenza di numerose colline che modulano il paesaggio rendendolo gaio e ridente anche nelle giornate bigie e nebbiose. La stazione meteorologica comunque si trova in una area pressoché pianeggiante a poca distanza (600 m) dal Monastero di San Vincenzo condotto dai Padri Benedettini e Silvestrini. (http://sanvincenzo.silvestrini.org/monastero/ ). Fino a questo momento non si dispongono di dati meteorologici sufficienti a dare indicazioni climatiche della zona (ove è posta la stazione) e la presenza di numerose colline rende variegato anche il clima a seconda l’esposizione ai raggi solari e alla circolazione dei venti. Secondo le informazioni raccolte sulla Rete e dagli organi di informazione, nelle vicinanze esisterebbero altre due stazioni meteo, ma la loro dislocazione in questo territorio morfologicamente tormentato, anche se distanti solo qualche chilometro l’una dall’altra, non consente (secondo il mio modesto parere) di definire con una certa attendibilità la zona climatica. In linea di massima il clima è continentale cioè con inverni freddi ed umidi ed estati calde e secche. In inverno la temperatura massima si aggira attorno ai 10-12 °C, quella minima attorno ai 3-5°C . Non si escludono valori prossimi agli zero gradi con punte negative che possono talvolta raggiungere e superare i -5°C specie durante le giornate ventose di tramontana ( Nord-Est) e dopo il passaggio di una perturbazione atlantica. L’umidità relativa oscilla tra 60 e l’80% raggiungendo nelle ore notturne e del primo mattino valori prossimi al 90-95% con formazioni nebbiose. Le precipitazioni mensili sono dell’ordine di 60-80 mm ; i venti prevalenti sono quelli provenienti dai quadranti settentrionali di moderata intensità. Nelle stagioni intermedie non si escludono abbassamenti delle temperature che possono generare, con l’arrivo di perturbazioni atlantiche, tardive nevicate di breve durata specie nei mesi di marzo ed aprile. La stagione estiva si presenta calda e secca con scarsa probabilità di precipitazione. Il minimo delle precipitazioni si verifica (di norma) nel periodo a cavallo tra luglio ed agosto con una decina di millimetri. Le temperature si mantengono superiori ai 32°C con punte che possono arrivare ai 38-39°C anche se la periodica ventilazione giornaliera (brezza di mare che si presenta come maestrale) mitiga nelle ore pomeridiane il riscaldamento solare. I venti prevalenti sono occidentali di moderata intensità.