Stazione meteo di Campogalliano

Rilevazioni dati meteoclimatici nel Comune di Campogalliano (MO)

Stazione meteorologica a norma MeteoNetwork - Rete MeteoNetwork


LuogoCampogalliano
Località
StrumentazioneDavis Vantage Pro 1
Latitudine44.692 N
Longitudine10.846 E
Altitudine43 mslm
Altezza dal suolo1400 cm
SchermaturaStandard
TipologiaUrbana
Tipo ubicazioneTetto

Sei il gestore della stazione e alcuni dati non sono esatti? Modificali comodamente da myMeteoNetwork!

Foto del posizionamento


Descrizione della stazione e del clima della zona

Campogalliano è un paese alle porte di Modena (10 km) e vicino a Reggio Emilia (20 km) e si trova a Nord della Via Emilia. E’ bagnato dal fiume Secchia che lambisce i confini del paese. Purtroppo è il crocivia dell’autostrade del Brennero e dell’autosole e fra poco passerà anche il TAV. L’espansione urbanistica degli ultimi decenni ha determinato una concentrazione di costruzioni, favorendo le isole di calore soprattutto in centro, dove le abitazioni, l’asfalto, le automobili, hanno modificato il clima degli ultimi 30 anni. La differenza termica fra il centro e la prima campagna d’estate è anche di 3, 4 gradi. La catena appenninica è ben visibile con le sue cime principali, il Monte Cimone e il Cusna. A circa 20 km troviamo già la pedecollina, mentre nelle giornate limpide si possono vedere anche le prealpi venete. Il clima è quello tipico della pianura padana. In primavera ventilato e mite. Temp min 10/12 max 22/25, L’estate è calda e afosa, con temporali anche grandinigeni. Temp min 18/20 max 30/32 Autunno piovoso con nebbie. Temp min 5/8 max 12/14 Infine l’inverno (finalmente) scarso di precipitazioni, ma a volte nevose (troppo poco per i miei gusti). Temp min 0/2 max 6/8. Con gelate estese e galaverna. Inversioni termiche sostenute. La ventilazione è discreta, si risente delle irruzzioni della Bora ma anche del fhon appenninico, raramente quello alpino. Le perturbazioni foriere di pioggia provengono principalmente da NW. Quelle provenienti da SW invece, ci pensa l’appennino a modificare gli apporti che possono essere molto variabili anche a pochi km di distanza. Rare quelle da E con stau. Le precipitazioni si concentrano principalmente in primavera e in autunno con apporti di 700/800 mm/anno.