Stazione meteo di Sulmona

Rilevazioni dati meteoclimatici nel Comune di Sulmona (AQ)

Stazione meteorologica a norma MeteoNetwork - Rete MeteoNetwork - Licenza CC-BY 4.0


LuogoSulmona
Località
StrumentazioneDavis Vantage Pro
Latitudine42.06 N
Longitudine13.9 E
Altitudine400 mslm
Altezza dal suolo1000 cm
SchermaturaStandard
TipologiaUrbana
Tipo ubicazioneTetto

Sei il gestore della stazione e alcuni dati non sono esatti? Modificali comodamente da myMeteoNetwork!

Foto del posizionamento

stazione
stazione

Descrizione della stazione e del clima della zona

La mia stazione meteorologica è ubicata al centro della Valle Peligna, circondata da montagne che superano i 2000 m slm a E con il Monte Morrone (2060 mt) e la Maiella (circa 2500 mt), ed a S con il Monte Genzana (2176 mt); dalla mia postazione posso vedere chiaramente in lontananza il Monte Sirente, a W, ed il Gran Sasso, a NW; è presente sul lato W della Valle il Colle San Cosimo. La Valle è solcata da tre fiumi: Gizio, Vella e Sagittario che all’altezza della città di Popoli confluiscono nel Fiume Pescara, che ha le sue sorgenti in questa Valle. La Valle Peligna presenta tre aperture: una a N, identificabile con le Gole di Popoli, una a SE, identificabile con il passaggio per il Piano delle Cinquemiglia ed una a W: le Gole di San Venanzio. Per quanto riguarda il Clima, negli ultimi due anni (da quando ho iniziato la mia raccolta dati), in Estate ci sono state punte di temperatura che in alcune occasioni hanno toccato i +40°C nel 2003 e i +39°C nel 2004. I temporali estivi sono aumentati di intensità e arrivano a far accumulare dai 10 ai 15 mm in una volta sola (cosa da rilevare, come mio appunto personale è che quando si verificano questi fenomeni la temperatura arriva a scendere anche di 5 °C - 6°C e l’umidità a salire del 60% in pochissimo tempo). Le stagioni di transizione, Primavera ed Autunno, hanno perso la loro naturale collocazione assomigliando sempre più ad un’Estate prolungata ed un Inverno tardivo. I venti durante il periodo caldo provengono da SW al mattino, da N al pomeriggio e da NW alla sera; nel periodo freddo da S al mattino, da W al pomeriggio e poi da NNW - NW alla sera; ovviamente con variazioni in seguito alle condizioni atmosferiche del Centro - Italia. Una cosa da rilevare è che la Valle, per un verso è protetta da tutti i suoi monti ma per lo stesso motivo è molto afosa nei periodi più caldi e molto umida nei periodi piovosi. N.B. Tutti i riferimenti geografici sono indicati rispetto alla posizione della mia stazione ubicata al centro Valle.